IL NOSTRO TERRITORIO

SCOPRI I DINTORNI

Città della Pieve

A Città della Pieve fascino agreste e bellezza della natura racchiudono tesori storici e culturali. Soggiornare in hotel a Città della Pieve permette di esplorare tutta l’Umbria.

Comodamente collegata con Perugia, Città della Pieve è un punto di partenza privilegiato per farsi conquistare dal fascino dell’Umbria.

Adagiata su di una collina a 508 metri sul livello del mare, Citta’ della Pieve si trova al confine tra Umbria e Toscana, dominando dall’alto il Lago Trasimeno e la splendida Val di Chiana.

Toscana & Umbria

Ad un passo da alcune fra le più belle e conosciute città della Toscana, l’Hotel Vannucci è la base perfetta da cui partire alla scoperta dei tesori storici ed artistici di questa regione.

La posizione dell’hotel a soli 10 minuti da Chiusi (Siena), consente di raggiungere in soli 30 minuti d’auto la Val DOrcia, le cui stradine fra colline di cipressi sono ormai immagini simbolo della Toscana in tutto il mondo.

 

Lago Trasimeno (23km)

Immerso nel verde delle colline umbre, il Lago Trasimeno è il quarto d’Italia per estensione. Sulle sue sponde si trovano borghi di una bellezza mozzafiato come Castiglione del Lago, Passignano sul Trasimeno, San Feliciano, Tuoro sul Trasimeno e Castel Rigone.
Fanno parte del Lago Trasimeno l’Isola Polvese, l’Isola Minore e l’Isola Maggiore.
Castiglion del Lago dista solo 20 km da Città della Pieve, lì potrete fare una passeggiata romantica e, persi tra le vie del Paese vecchio, visitare la Rocca medievale e il Castello del Leone.
DO NOT MISS: Una visita in traghetto all’Isola Maggiore e assaggiare il “brustico”

Trasimeno_b_OK
umbria-402185_1920

Orvieto (45km)

La cittadina di Orvieto è situata su una rupe di tufo quasi surreale.

Tra le principali attrazioni c’è senza dubbio l’imponente Duomo che risale al 1290. Si presenta con la sua facciata a mosaico ed è un variopinto esempio di architettura romanico-gotica, ricchissimo di opere d’arte.
A pochi passi dal Duomo i cunicoli e le cavità svelano un altro mondo da scoprire: è quello di Orvieto Underground, che consente di effettuare visite guidate in un complesso sotterraneo polivalente scavato a partire dal IX secolo a.C.: una rete di grotte sotterranee che testimonia le radici etrusche della cittadina.
Il Pozzo di San Patrizio (XVI secolo) è situato accanto ai giardini comunali che si trovano all’interno della Fortezza dell’Albornoz.
È profondo 62 metri e tutt’attorno si snodano due scale a chiocciola che non si incontrano mai; composte da 248 gradini ognuna, ricevono luce da 72 finestre creando un’atmosfera surreale.

 

DO NOT MISS: Civita di Bagnoregio, a pochi km, la città che muore.

Assisi (67km)

Assisi, con il suo centro storico, la basilica di San Francesco e gli altri siti francescani, è stata dichiarata nel 2000 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco.
Situata nella parte centro-orientale dell’Umbria, Assisi è adagiata sulle pendici del Monte Subasio e domina la pianura solcata dai fiumi Topino e Chiascio, affluenti del Tevere.
La città, che ha dato i natali a san Francesco e santa Chiara, si è imposta all’attenzione mondiale come centro universale del messaggio francescano di pace e fratellanza.
Costruita con la tipica “pietra rosata” del Subasio, Assisi vive e fa vivere a tutti i visitatori l’atmosfera di profonda spiritualità dei luoghi che la storia e la fede dei suoi Santi rendono unici nel mondo.
DO NOT MISS: La visita della Basilica di San Francesco

assisi-1693681_1920
perugia-2902103_1920

Perugia (43km)

Perugia è una città antica di rara bellezza, ha un piccolo centro storico dove è possibile perdersi tra autentiche stradine medievali. Tra numerose chiese e bellissimi monumenti è possibile visitare La Galleria Nazionale dell’Umbria, il Collegio del Cambio e quello della Mercanzia la maestosa Piazza e il Palazzo dei Priori.
Perugia, oltre ad un ampio patrimonio artistico offre eventi e manifestazioni di fama internazionale, tra questi l’Eurochocolate in autunno e l’Umbria Jazz.
DO NOT MISS: Una passeggiata nel corso fino al Belvedere

CORTONA (42km)

Cortona è una piccola accogliente città della Valdichiana in Toscana, racchiusa da una cinta muraria in cui ancora oggi sono visibili tratti etruschi e romani. Il centro di Cortona si sviluppa attorno alla Piazza della Repubblica, sulla quale si affaccia il Palazzo Comunale. La città è piccola, ma offre diverse cose interessanti da visitare, tra cui il Museo Diocesano, il Santuario di santa Margherita, Fortezza del Grifalco e la Chiesa di santa Maria delle Grazie. Cortona è una cittadina ricca di eventi, conosciuta per le sue eccellenze gastronomiche e il buon vino. DO NOT MISS: Una sosta nella scalinata dell’antico Palazzo Comunale e shopping tra le vie della città
cortona-3740688_1920
montepulciano

Montepulciano (34km)

La splendida cittadina, che per le sue vestigia artistiche e architettoniche è stata chiamata la “Perla del ‘500”, conserva intatta la sua bellezza.
Salendo per i ripidi borghi, il visitatore scoprirà bellissimi palazzi e chiese dove i massimi architetti del Rinascimento trasfusero la loro arte impareggiabile.

Da vedere la splendida Piazza Grande, con il Duomo dalla facciata incompleta e il Palazzo Comunale; tutto intorno palazzi rinascimentali.

DO NOT MISS: Una visita alle cantine sotterranee della città

Pienza (34km)

In origine “Castello di Corsignano”, Pienza prese il nome attuale in onore del Papa Pio II Piccolomini, che ne avviò, nella seconda metà del ‘400 la ristrutturazione con la quale si tendeva a concretizzare l’immagine utopica di città ideale.
Tutto il borgo è un piccolo gioiello da vedere, ma in particolare bisogna soffermarsi nel Duomo, che raccoglie opere di Giovanni di Paolo, Matteo di Giovanni del Vecchietta, di Sano di Pietro; vi è pure un altare marmoreo attribuito al Rossellino, l’architetto che ebbe da Papa Pio II l’incarico di ridisegnare la città. Famosa in tutto il mondo per il suo prodotto di eccellenza: il Pecorino di Pienza.
DO NOT MISS: Una passeggiata nelle “Strade dell’amore”: Via del Bacio, Via dell’Amore, Via della Fortuna e Via del Buia.

IMG_2123
bagno-vignoni-3699590_1920

BAGNO VIGNONI (46km)

Il villaggio sorge nel cuore della Toscana, all’interno del Parco Artistico Naturale della Val d’Orcia e grazie alla vicinanza con la via Francigena (il percorso principale seguito nell’antichità dai pellegrini che si recavano a Roma) le acque che sgorgano in questo luogo vennero utilizzate fin dall’epoca romana a scopi termali. Al centro del borgo si presenta la “Piazza delle sorgenti”, una vasca rettangolare, di origine cinquecentesca, che contiene una sorgente di acqua termale calda e fumante che esce dalla falda sotterranea di origini vulcaniche. Fin dall’epoca degli etruschi e poi dei romani le terme di Bagno Vignoni sono state frequentate da illustri personaggi, come Papa Pio II, Caterina da Siena, Lorenzo de’ Medici e tanti artisti che avevano eletto il borgo come sede di villeggiatura. DO NOT MISS: Un aperitivo in “Piazza delle sorgenti” e una visita alle vicine Terme di Bagni San Filippo

SIENa (94km)

Adagiata tra le colline toscane, Siena mantiene ancora inalterato il suo aspetto e il tempo che all’interno delle mura pare essersi fermato.
Dichiarata città Patrimonio dell’Unesco dal 1995 per scoprire Siena basta partire da Piazza del Campo e perdersi tra le strette vie del centro per immergersi in un viaggio senza tempo.
Siena è una città ricca di fascino, facilmente visitabile a piedi in un solo giorno.
Siena è cultura, storia, tradizione e… Palio!
DO NOT MISS: una sosta in Piazza del Campo per ammirare la città e assistere alla corsa del Palio di Siena del 2 Luglio e del 16 Agosto di ogni anno.

siena-1646147_1920

Offerte Speciali

Scopri le offerte ed i pacchetti speciali che abbiamo riservato per te. Approfitta delle nostre promozioni per il tuo soggiorno in Umbria.

Chiudi il menu
Data di arrivo
Notti
Adulti
Bambini